ELEZIONI RSU 17-19 APRILE 2018 PUBBLICO IMPIEGO

ELEZIONI RSU 17-19 APRILE 2018 PUBBLICO IMPIEGO

318
0
CONDIVIDI

Il 17-18-19 aprile 2018 si rinnovano le RSU –Rappresentanze Sindacali Unitarie- nel Pubblico Impiego. Tra il 14 febbraio e il 9 marzo 2018 si dovranno presentare le liste per il rinnovo delle RSU in tutti gli enti pubblici. La CUB Pubblico Impiego, nonostante le molte contraddizioni che caratterizzano lo statuto e il funzionamento delle RSU e nonostante la limitatezza dei loro poteri effettivi, ritiene la rappresentanza sindacale elettiva nei posti di lavoro uno spazio fondamentale di legittimazione e di democrazia.

PERCHÉ PARTECIPARE ALLE ELEZIONI RSU Le Rsu sono uno strumento che negli anni hanno ridotto all’impotenza il dissenso di chi non è allineato ma restano il solo strumento, in assenza di una vera democrazia sindacale, per partecipare alle trattative, per fare le assemblee, per relazionarci quotidianamente con colleghi/e, per avere una voce obiettiva e di opposizione nelle amministrazioni locali, negli enti, nei ministeri, negli ospedali. Abbiamo visto, negli ultimi vent’anni, dove ci hanno portato le politiche concertative dei sindacati confederali: contratti e salari bloccati, aumento dell’età pensionabile, tagli ed esternalizzazione di servizi pubblici, aumento dei carichi di lavoro, aumento della precarietà, meritocrazia solo di facciata e, per contro, privilegi politici e corruzione dilagante.

E’ fondamentale quindi non lasciare in mano ai sindacati che hanno sostenuto quelle politiche il compito di rappresentarci nei nostri luoghi di lavoro. Dobbiamo invece levare alta la nostra voce oggi, allargando l’area d’influenza della CUB, per mantenere salde postazioni di rappresentanza, di difesa e di allargamento di tali diritti. Per questo invitiamo tutti i nostri iscritti, i simpatizzanti e coloro che hanno realmente a cuore le sorti della Pubblica Amministrazione a promuovere liste CUB Pubblico Impiego, a candidarsi, a sostenere la campagna elettorale propagandando le linee-guida del nostro sindacato: • difesa dei servizi pubblici, quindi lotta alle privatizzazioni ed alle esternalizzazioni di servizi ai privati • abolizione della riforma pensionistica “Fornero” • stabilizzazione di tutti i precari, contro ogni forma di sfruttamento dei lavoratori • miglioramento delle condizioni retributive e lavorative del personale • per la sicurezza nei posti di lavoro • autonomia da tutte le forze politiche e istituzionali • coerenza ventennale nell’analisi e nella denuncia di problemi, delle ingiustizie, delle violazioni subite dai lavoratori nei posti di lavoro

Ai rappresentanti che saranno eletti nelle liste CUB Pubblico Impiego diciamo che il sindacato non li lascerà soli; ci impegniamo a garantire attività di formazione, consulenza in sede, assistenza legale ed ogni altro sostegno che possa essere utile nell’esercizio della funzione di rappresentanza con il chiaro obiettivo di rendere le RSU uno strumento di mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori, in difesa del servizio pubblico in

CUB Pubblico Impiego – Confederazione Unitaria di Base Sede nazionale: Milano: V.le Lombardia 20 – tel. 02/70631804 e mail pubblicoimpiego@cub.it

contrapposizione alla mercificazione della Pubblica Amministrazione.

I rappresentanti eletti nelle liste CUB Pubblico Impiego avranno il compito di difendere i diritti dei lavoratori, iscritti o non iscritti a qualunque sindacato, far rispettare le regole a dirigenti e vertici politico/istituzionali, mantenere un rapporto continuo con i lavoratori attraverso una costante informazione sindacale, garantire un’equa distribuzione delle risorse del Fondo salario accessorio.

La CUB Pubblico Impiego è un’organizzazione sindacale conflittuale costituita da lavoratori che mettono a disposizione il proprio tempo per difendere la classe lavoratrice, preparati, rispettati anche dalle controparti per la coerenza, la trasparenza, la distanza da ogni potere politico e/o economico.

Le nostre priorità sono ridare dignità a chi in questi anni ha mantenuto alto il livello dei pubblici servizi, contro ogni attacco politico, partitico e demagogico che ha strumentalmente etichettato come “fannulloni” i dipendenti pubblici al solo scopo di tagliare e privatizzare la pubblica amministrazione.

Passa dalla tua parte! Candidati, vota e sostieni le liste CUB Pubblico Impiego!

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO